News

mar 15th

Romagna a tavola presenta: Forno Cappelletti e i suoi prodotti biologici

Posted by with No Comments

Romagna a tavola presenta: Forno Cappelletti e i suoi prodotti biologici. Fabio Cappelletti titolare del Forno Cappelletti a Dovadola ci racconta dei suoi prodotti naturali fatti con farine biologiche macinate a pietra. Fabio porta avanti l’azienda di famiglia. Vengono fatti prodotti da forno come pane, focacce e biscotti cotti nel forno a legno.

Read More
dic 11th

Petito una cucina che racconta le storie della tradizione

Posted by with No Comments

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

Io scrittore francese François Rabelais ci ha regalato il più bel romanzo co- mico del cinquecento: le vicende esilaranti di Gargantua e Pantagruel, due giganti che stupiscono ancora oggi i lettori per la taglia enorme, l’appetito formidabile e le incredibili imprese.

Forse non tutti sanno che da questo romanzo deriva la parola italiana pan- tagruelico, un aggettivo dedicato proprio a descrivere un grande appetito e un pasto ricco ed invitante.
Ecco, mentre scriviamo del ristorante ‘Petito di Forlì ci ritorna alla mente questo bellissimo romanzo di Rabelais e la passione per il buon cibo dei suoi protagonisti, e non solo perché il nome della trattoria rappresenta la contra- zione dell’augurio buon appetito, ma soprattutto per l’attenzione minuziosa per le materie prime e la devozione nella cura dei piatti.

La trattoria ‘Petito segue a pieno la filosofia Slow Food per la quale la gastro- nomia raccoglie in sé la totalità e la complessità del mondo del cibo, coin- volgendo le nostre vite in un intreccio di saperi e sapori che non riguardano esclusivamente ciò che mangiamo, ma anche l’ecologia, l’etica, la tradizione ed il rispetto per il territorio.

Proprio dal rispetto del territorio e della tradizione nasce la cucina di ‘Petito, con una ricca selezione di Presidi Slow Food e di altre eccellenze italiane.

Nella selezione delle materie prime, una grande importanza viene attribuita alla stagionalità, per assecondare i cicli annuali e disporre sempre di ingre- dienti freschi, genuini e dal sapore eccellente.

Le materie prime ed i metodi di lavorazione esprimono tipicità e tradizione: le carni di bovina e mora romagnola, tagliate al coltello per conservarne e mantenerne il sapore originale; la mortadella Bologna; il raviggiolo dell’Ap- penino romagnolo; il formaggio di fossa di Sogliano; la pasta rigorosamente fatta in casa e preparata ogni giorno con farina biologica macinata a pietra e uova di galline allevate a terra; le tagliatelle tirate al mattarello condite con il ragù delle due razze romagnole; l’olio extravergine di oliva di produzione propria, la saba e il sale di Cervia.

‘Petito si è anche recentemente guadagnato il premio Slow Food “locale del buon formaggio” per la modalità con cui vengono selezionati i formaggi, il modo di proporli, e la capacità di collegarli sempre a territorio e stagio- nalità. Anche i più golosi saranno pienamente soddisfatti: zuppa inglese della tradizione, creme brulèe e semifreddo ai pistacchi di Bronte sono solo alcuni dei dessert di produzione propria.

Ottima anche la carta dei vini, tutte le etichette vengono accuratamente selezionate nel territorio emiliano-romagnolo, ad esclusione dei metodi classici e degli champagne.

‘Petito si trova all’interno di una bella palazzina in stile liberty vicino al centro storico di Forlì, un’atmosfera calda, accogliente e curata; la famiglia Zondin (il padre Roberto aiutato in sala dal figlio Andrea e in cucina dalla moglie Tina) gestisce da dieci anni il ristorante con tanta passione e dedizione. La cura per i dettagli, la bella esposizione di vini, i colori caldi delle pareti, le luci soffuse, il servizio attento, tutto qui contribuisce ad offrire agli ospiti una piacevole esperienza multisensoriale.

Nulla è lasciato al caso, anche il Menù non è solo un semplice elenco di piatti, cambia a seconda della stagionalità e racconta abbinamenti, fornitori e provenienza delle materie prime, spiegando la filosofia del ristorante; ecco ad esempio un messaggio del menù per gli ospiti riguardo alla selezione dei vini: I vini della carta, salvo qualche eccezione, sono prodotti del nostro territorio.


Tutte le cantine proposte sono infatti Emiliano-Romagnole in sintonia con la [ filosofia della nostra cucina. Abbiamo inserito, oltre alla scelta della bottiglia
intera, anche quella del vino a calice. Vi diamo quindi la possibilità di
gustare un piatto accompagnato dal vostro vino preferito, senza costringervi all’acquisto dell’intera bottiglia. Perché, a fine pasto, non avere la possibilitàdi portare a casa vostra il vino rimasto? A chi pensa che sia poco elegante, rispondiamo che è invece un peccato lasciare sulla tavola il vino che avete degustato. ’Petito vi invita a farlo! Vi consegneremo volentieri la bottiglia, e potrete così finire la degustazione a casa, senza la spada di Damocle dell’ ETILOMETRO. Vi ringraziamo dell’attenzione e buona degustazione!.È proprio il caso di dirlo allora, la cucina di ‘Petito sa parlare, e non solo al palato, ma anche al cuore.

Read More
feb 9th

Rassegna stampa: DOVE – L’Italia migliore – n.1 2014

Posted by with No Comments

La trattoria ‘petito è stata inserita con 2 foto nell’articolo C’E’ PASTA PER TE – Romagna dalle massaie al design.

Read More
ott 19th

Locale del buon formaggio 2013

Posted by with No Comments

I CASARI RESISTENTI INAUGURANO CHEESE

Grande evento dedicato a casari, pastori e affinatori che arrivano a Bra da tutto il mondo per quattro giorni di confronto e festa.
CONTINUA

Read More
ott 19th

Guida Ristoranti d’Italia 2014 del Gambero Rosso

Posted by with 1 Comment

I Ristoranti d’Italia 2014 del Gambero Rosso racchiude oltre 2.000 recensioni di ristoranti, trattorie, wine bar, birrerie e locali etnici, per permettere a persone con ogni budget di trovare il locale giusto. Che si tratti di cucina tradizionale o innovativa o esotica, tutte devono essere di qualità, valore che rende la Guida un riferimento prezioso tanto per appassionati gourmet quanto per chi ne fa un uso di servizio.
PUOI ACQUISTARLA QUI

Read More
dic 14th

Trattoria ‘Petito su google a 360°

Posted by with 1 Comment

Scopri il nuovo servizio offerto da google maps dove puoi visitare il nostro locale direttamente all’interno. Potrai vedere la nostra cantina, i nostri accoglienti ambienti e quindi percepire l’accoglienza “della Romagna”.
Guarda il link GOOGLE MAPS

Read More
dic 14th

Guida Michelin 2013

Posted by with No Comments

Nel 2013 la nostra Trattoria sarà recensita sulla famomissima guida MICHELIN 2013.

Read More
dic 14th

Caseificio Mambelli

Posted by with No Comments

Vedi il link: www.mambelli.com
Cosa scrivono di noi: “Mangiar bene è uno dei piaceri della vita e la nostra trattoria ha fatto suo questo motto. Piatti tipici della cucina romagnola carni e salumi a denominazione di origine, formaggi di alta qualità quali lo Squacquerone D.o.p. del Caseificio Mambelli , sono solo alcune delle proposte che hanno reso famosa la nostra cucina.
I gentili ospiti, accolti in un ambiente confortevole e serviti con famigliare cordialità , possono gustare paste rigorosamente tirate a mattarello condite con ragù delle due razze romagnole o i gustosi tortelli alle erbe sapientemente annaffiate da ottimi vini. Per finire non mancano mai i dolci fatti in casa. “

Read More
ott 3rd

La rete dei cuochi

Posted by with No Comments
FONTE: www.fondazioneslowfood.it
Roberto Zondini e Roberto Casamenti
Trattoria Petito, Forlì e Osteria La Campanara, La Galeata
Romagnoli fino al midollo, Roberto Zondini e Roberto Casamenti, oltre al nome, hanno in comune una grande passione per il proprio lavoro.
Classe 1955, figlio di un droghiere e di una casalinga, Roberto Zondini è proprietario della trattoria Petito, abbreviazione di buon appetito, dove l’attenzione alla scelta delle materie prime è coniugata con la cucina del territorio.

Roberto Zondini e Roberto CasamentiTrattoria Petito, Forlì e Osteria La Campanara, La Galeata
Romagnoli fino al midollo, Roberto Zondini e Roberto Casamenti, oltre al nome, hanno in comune una grande passione per il proprio lavoro.
Classe 1955, figlio di un droghiere e di una casalinga, Roberto Zondini è proprietario della trattoria Petito, abbreviazione di buon appetito, dove l’attenzione alla scelta delle materie prime è coniugata con la cucina del territorio.

Read More
ago 2nd

Le birre marchiate ‘Petito

Posted by with 403 Comments
1. Dorata e opalescente,classico delle birre  di frumento,e’una birra a bassa fermentazione dalla schiuma prorompente,note fresche e speziate  (coriandolo e scorze di arancio ) sono tipiche dello stile Blanche.
A tavola e’ ottima come aperitivo,insalate,verdure,arrosti di vitello
piatti di pesce azzurro e formaggi freschi e delicati.

Grado Plato 12°- Alc. 4,5% vol – €.7,00

2. Birra a bassa fermentazione ambrata rossa con riflessi aranciati.

Le note al naso passano passano dal caramello con note di miele e un fruttato che ricorda  l’amarena. Accompagna con successo piatti a base di carni rosse, selvaggina e agnello. Perfetta per combattere con salumi e insaccati dal carattere deciso.
Per il classico connubio birra formaggi, si consigliano quelli dal sapore deciso e di stagionatura medio lunga.
Grado plato 18°- Alc.7,5% vol. – €.7,00


3. Birra  a bassa fermentazione dal colore paglierino carico con filtrata di ispirazione stile Pils. Nel bicchiere si presenta elegante e fine con un candido cappello di schiuma. Aromi erbacei e lievemente floreali convivono in armonia rendendola molto beverina.
Ottima come aperitivo, la si puo’ considerare a tutto pasto.
Si sposa bene con piatti delicati a base di carni bianche e di pesce alla brace o fritti in genere. Per il classico connubio birra formaggio, si consigliano:Squacquerone,primosale e formaggi  freschi con erbe o pepe.
Grado Plato 12°- Alc.5,5% Vol. – €.7,00

4. Birra scura caratterizzata da una buona percentuale di avena che le dona morbidezza. Elegante ,color ebano, regala fini sentori di caffe’,liquerizia e prugna secca. Ottima con importanti piatti a base di carni rosse, pesci ‘’grassi’’alla griglia, formaggi maturi. Con i dessert, si posa bene con dolci al cioccolato oppure a base di caffè’.

Grado Plato 15°-Alc. 6,2% Vol - €.7,00

Read More